Filtri carbone attivo

Grazie alle peculiari proprietà del carbone attivo, in grado di assorbire molte sostanze, è possibile utilizzarlo per rendere l’acqua di sapore più gradevole.

Nonostante l’acqua che sgorga dai rubinetti domestici sia al 99% potabile, spesso il sapore di cloro la rende sgradevole al gusto.

L’alta porosità di ogni singolo granulo di carbone consente alla sostanza di catturare moltissime molecole, offrendo una superficie attiva tra i 700 e i 1500 mq ad ogni grammo di carbone.

Tranne che per sostanze a peso molecolare molto basso, come idrogeno, metano, etilene, etano, acetilene, anidride carbonica, che il carbone non è in grado di attirare, e per sostanze come ammoniaca, formaldeide, acido cloridirco e fluoridrico, butano, propano, gas solforosi, che sono poco assorbite, tutti gli altri microinquinanti vengono eliminati utilizzando un filtro a carboni attivi.

In tal modo l’acqua viene depurata dal cloro, dai THM, dai cloriti, affrontando costi contenuti e ottenendo ottimi risultati.

 

Per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo, contattateci

 

filtri carboni attivi industriali