Depuratori chimico fisico

E.pro Impianti progetta e realizza impianti chimico fisici per la depurazione delle acque attraverso reazioni chimiche o rimozione fisica degli inquinanti.

Gli impianti chimici sono utilizzati nel caso in cui sia possibile trasformare chimicamente le sostante inquinanti in innocue, mentre quelli fisici agiscono filtrando o decantando le sostanze.

L’impianto chimico-fisico, invece, combina i due principi attraverso reazioni chimiche che aggregano o insolubilizzano gli inquinanti per poi passare alla rimozione fisica degli stessi.

All’ interno di tale tipologia di impianti si impiegano cloruro ferrico per coagulare, soda caustica per correggere il ph e destabilizzare, acido cloridrico per correggere il ph, calce spenta per correggere il ph e coagulare e polielettrolita per flocculare la sostanza inquinante.

 

IMPIANTI DI DEPURAZIONE IN DISCONTINUO

L’impianto in discontinuo è impiegato su piccoli volumi d’acqua e possiede caratteristiche di economicità e semplicità, oltre ad avere un funzionamento spesso manuale. Nel momento in cui si raggiunge un volume d’acqua prestabilito si effettua l’aggiunta delle sostanze in grado di scatenare la reazione chimica che porterà alla separazione ed eliminazione degli inquinanti.

I fanghi risultati saranno poi consegnati e smaltiti da una ditta specializzata.

 

IMPIANTI DI DEPURAZIONE IN CONTINUO

Per il trattamento di quantitativi di acqua maggiori si provvede all’installazione di impianti in continuo dove l’acqua da trattare viene stoccata, trattata e scaricata in maniera continua.

L’impianto è costituito da una o più vasche di reazione, da un decantatore (dove i fanghi affondano) o un flottatore (dove galleggiano) in cui vengono separati gli inquinanti e da un filtro finale utile alla rimozione delle particelle più piccole.

L’intero impianto viene gestito da un quadro elettrico di controllo automatico grazie al quale è possibile impostare tempi di contatto, portata, ph, livelli e molti altri parametri di lavorazione.

 

PROGETTAZIONE IMPIANTI

Per procedere alla progettazione dell’impianti di depurazione è necessario analizzare le acque per rintracciare la tipologia di inquinanti presenti.

Successivamente a prove di laboratorio sarà possibile progettare accuratamente l’impianto e realizzarlo.

La gestione è relativamente semplice rispetto agli impianti biologici, grazie alla maggiore omogeneità del refluo mentre la flessibilità è nettamente inferiore, poiché le reazioni chimiche non possono sempre essere adattate ad altre tipologie di inquinanti.

 

Per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo, contattateci

 

chimico ficico